Videosorveglianza in Puglia per il Ministero degli Interni

Cliente: Ministero dell’Interno – Dipartimento della Pubblica Sicurezza

Opportunità: Esigenza di controllo del territorio in aree ad alto rischio di criminalità.

Il progetto: L’obiettivo globale del PON “Sicurezza per lo Sviluppo – Obiettivo Convergenza2007-2013” era quello di diffondere migliori condizioni di sicurezza, giustizia e legalità per i cittadini e le imprese, in quelle regioni in cui i fenomeni criminali limitano fortemente lo sviluppo economico. Site si è occupata per la regione Puglia, della progettazione e realizzazione, chiavi in mano, di ben 19 impianti di videosorveglianza cittadina collegati alle sale operative cittadine, provinciali e regionali, delle varie forze di Polizia nazionali ( Polizia di Stato ed Arma dei Carabinieri) e locali (Polizia Municipale). Un progetto per SITE particolarmente significativo in quanto ha consentito l’espressione di quei valori aggiunti che da sempre guidano l’azienda. Le complessità operative comportate dalla realizzazione di una rete integrata di videosorveglianza in 19 città dislocate su tutto il territorio della regione (per un totale di oltre 600 apparati di campo) hanno richiesto grande professionalità progettuali e di gestione dei processi. L’Ingegneria, il reparto di Progettazione, e tutti i più importanti profili tecnici aziendali, sono stati impattati da questo grande ed importante progetto multi sistemistico e tecnologicamente all’avanguardia.

Le tecnologie coinvolte Le principali attività sono state:

• la realizzazione di una rete di telecomunicazioni di supporto in fibra ottica;

• il riutilizzo di una dorsale DWDM in fibra ottica esistente per l’interconnessione delle varie città;

• la progettazione e la realizzazione di link radio in tecnologia PDH ed Hiperlan per il raggiungimento di nodi irraggiungibili con la fibra ottica e/o in contesti particolari;

• lo studio progettuale finalizzato all’ottenimento di prestazioni, affidabilità e ridondanza della rete che garantisse e superasse le già stringenti specifiche richieste.

• la realizzazione di sale apparati e sale di controllo per la gestione locale e centrale dei dati e del sistema;

• l’ integrazione degli apparati forniti con il sistemi di gestione e diagnostica già installato presso il cliente.

I vantaggi: Attraverso gli oltre 600 apparati di ripresa distribuiti sul territorio pugliese le forze dell’ordine hanno a disposizione un ulteriore efficace strumento di sicurezza per il miglioramento del contesto in cui operano i soggetti economici. Sia attraverso il contrasto alle aggressioni della criminalità, alle strutture produttive (aree urbane ed extraurbane, aree industriali) e alle infrastrutture di comunicazione (grandi assi viari, porti, aeroporti), sia arginando i fenomeni distorsivi della libera concorrenza tra imprese (contraffazione di marchi o prodotti) al fine di promuovere, accanto allo sviluppo armonioso, equilibrato e sostenibile delle attività economiche, un alto grado di competitività e un generale miglioramento del tenore e della qualità della vita.

Sviluppi futuri: Tutti i sistemi realizzati da Site, sono stati progettati con un elevatissimo grado di espandibilità che ha già consentito e consentirà al Ministero dell’Interno l’espansione degli impianti di videosorveglianza cittadina a seconda delle esigenze che nascono sul territorio.