I vantaggi di un sistema di essicazione integrato

ESSICATOIO

Se introduciamo in un gassificatore una biomassa, sia essa legnosa che di altra qualità, con un alto tenore di umidità, tipicamente superiore al 20%, otterremo un risultato scadente in termini di composizione del Syngas prodotto, e quindi del suo potere calorifico, e quindi della produzione di energia.

Potremmo quindi pensare di risolvere il problema acquistando una biomassa che abbia già in partenza un tenore di umidità adeguato. Ma anche questa soluzione potrebbe non essere sufficiente a causa di alcuni fattori esterni, quali il tempo e le condizioni in cui questa biomassa resterà stoccata prima di essere immessa nel gassificatore. Non tutti infatti possono disporre di capannoni chiusi e coperti sotto cui riparare la biomassa preservandola dalla pioggia e dall’umidità dell’aria. Così come prevedere la costruzione di un adeguato ricovero potrebbe rendere antieconomico l’ investimento complessivo.

Per questi motivi è altamente consigliabile che ad un impianto di gassificazione sia associato un sistema per l’ essicazione della biomassa. Tuttavia, aggiungere tale elemento, rischia di rendere la gestione dell’impianto maggiormente onerosa in termini di tempo impiegato dal personale addetto alla conduzione. Questo perché si rischia di dover prevedere una prima fase nella quale la biomassa viene caricata manualmente nell’essiccatore, e una seconda fase nella quale, sempre manualmente, sia spostata dall’essiccatore alla vasca di contenimento, dalla quale verrà trasportata, finalmente automaticamente, fino alla camera di reazione.

Quindi un vero impianto di gassificazione chiavi in mano, che risponda ai massimi requisiti in termini di conduzione automatica e resa energetica, deve necessariamente avere una sistema di essicazione integrato nella stessa linea di avanzamento della biomassa, dalla vasca di contenimento alla camera di reazione.

L’impianto chiavi in mano PIROGASS è attrezzato con un sistema essiccatore integrato in linea dotato di tutta la strumentazione necessaria per la rilevazione dei parametri di funzionamento e dei sistemi di controllo automatici. In questo modo, a chi ha in carico la conduzione, sarà sufficiente caricare la vasca di contenimento con biomasse aventi umidità fino al 40%, senza pregiudicare le performance dei cogeneratori.